BILLABONG Air & Style 2012

martedì 7 febbraio, 2012 by malcesine, in News 100-one

BILLABONG Air & Style Innsbruck

L’Air & Style…che bei ricordi. E’ ormai passato qualche anno dall’ultima visita al Bergisel Stadium di Innsbruk, ai tempi partecipavano Peter Line, WiliYli-Luoma, Ingemar Backman e compagnia bella…cavolo forse più di 10 anni fa. I trick spessi ricordo, quelli da vittoria, all’ora arrivavano al 900…quanta strada…

Beh, quest’anno grazie al super invito di BILLABONG ci siamo decisi a tornare in trasferta nella ridente cittadina tirolese.

Arrivati allo stadio l’atmosfera è super!!! Musica a bella gasante, un salto veramente figo e i pubblico caldissimo che nonostante il freddo polare, era pronto a pompare i rider!!!

Cominciano le qualificazioni e purtroppo manca all’appello l’unico italiano, Marco Grigis, classe 1996. Vengo a sapere che ha preso una brutta cartella durante il training quando sembra stesse girando alla grandissima…veramente un peccato.

Mi lascia stupito subito il livello: in tutta la serata i trick con rotazione sotto il 1080 credo sia stato possibile contarli sulle dita di una mano. I riders hanno stile da vendere, composti in aria e piazzano degli atterraggi solidi da far paura…impressionanti!!!

Alla fine della gara è il finlandese Peetu Piiroinen a portare a casa il primo posto con un enorme BS 1260. Qui di seguito il link per rivedere gli HIGHLIGHTS

Durante la sera si sono esibiti inoltre SIDO, un famoso rapper tedesco, ed i Beatsteaks, rockkettari sempre magna crauti, che hanno dato vita ad un bello show, ma forse un po’ sottotono rispetto le presenze passate all’evento.

Tutto l’evento comunque è organizzato alla perfezione, merita di essere ripetuto per la serata di spettacolo fantastica!

Grazie al main sponsor abbiamo potuto assistere a tutto l’evento nella tribuna riscaldata di fronte al salto, con un ottimo servizio drink&food, fantastico. Per questo ringrazio ancora BILLABONG!

La serata continua poi con più partys validissimi in giro per la città, dai quali però disertiamo non troppo tardi per poter essere pronti il giorno successivo ad una bella giornata di powder…..ooooo yessss.

Sulla via del ritorno abbiamo fatto tappa a Steinach am Brenner. Per intendersi quella stazione con la pista che passa vicino la strada prima del ponte europa. Che dire, non capisco come mai, ma per fortuna in questa stazione sembra che pochissima gente faccia freeride, contrariamente al resto dell’Austria. Anche se l’ultima neve è caduta qualche bel giorno prima, abbiamo trovato ancora ottime linee completamente vergini. Bene così, la trasferta non poteva che chiudersi in modo migliore! Spot a meno di 2 ore da Trento sicuramente da tenere in considerazione quando butta fresca!

 

 

 

 

Torna su